Tramonti d’Occidente

copertina Tramonti d'OccidenteTramonti d’Occidente
Emilia Blanchetti
recensioni
maggio 2011
pp. 192 – € 16,00
isbn 978-88-97044-14-7

Claudio è un uomo colto e affermato, tormentato da un segreto inconfessabile… per evitarne le conseguenze drammatiche si lancia in una corsa contro il tempo. Inizia così un viaggio attraverso l’emarginazione, il disagio, la differenza, l’intolleranza. Un viaggio che è anche un arricchimento, uno sguardo nuovo sul mondo, una sorta di tardiva formazione sentimentale ed emotiva.
La vicenda di Claudio si inserisce in una storia corale: un campionario di personaggi alla ricerca di un’identità, ognuno attraversato dal proprio dramma che diventa il dramma collettivo di una società liquida e in trasformazione che non si riconosce più e non si proietta nel futuro.
Le singole storie convergono: i personaggi si incontrano, si inseguono e si rintracciano tra le strade, gli uffici, gli ospedali e le stanze di tre città, Milano, Torino e Roma, esangui e grottesche, e poi in giro per l’Italia, nei luoghi dell’emarginazione e del disagio.
Tutti i personaggi sono a loro modo vittime di una qualche minaccia che li rende vulnerabili e tragici, ma estremamente umani, in un’Italia sorpresa poco prima del precipizio.

sfoglia i primi capitoli in PDF
PDf

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.