Colloquio di lavoro

di Virginia Less

«Falla entrare tra cinque minuti, Rosanna, grazie.»
Mi servono per raccogliere le idee. Ma sono convinta: è lei la scelta giusta.
Un margine d’incertezza rimane, si capisce, anche se questo cavolo di mestiere lo faccio da anni. Negli ultimi, sempre peggio. Con il poco lavoro che c’è, tocca faticare di più e sentirmi umiliata anch’io: decine di colloqui per uno straccio di contratto a termine. Sempre che, quando sei a buon punto, non si presenti il solito nipote dell’amico di…

leggi tutto