Contatto non gradito

di Francesca Giorgi

– Ciao Franca, come stai? Quanto tempo…
Erano mesi che non ci incontravamo. Da quando io mi ero trasferita a Firenze ci aggiornavamo più che altro via email e telefono. E ora Lucia, a Firenze per una visita a dei parenti, mi aveva chiamata per vederci.
Ci siamo sedute al tavolino del caffè e abbiamo iniziato a chiacchierare. Prima le domande di rito sul lavoro e la famiglia, poi sempre più nell’intimità delle nostre vite.
– La vedi ancora Ada? – Ada era l’altra amica, con cui avevo mantenuto i rapporti dopo l’esperienza romana nella quale ci eravamo conosciute.

leggi tutto