Ovvove, ovvove!

di Danilo Cucuzzo

Sua Eccellenza mi ha chiesto di raggiungerlo alla spa. Sono il suo assistente particolare, i miei amici non fanno che ripetermi quanto sia fortunato ad avere un lavoro del genere alla mia età. Ho ventisette anni e due lauree, più un master in politica internazionale conseguito alla Columbia University. Sono fortunato? Sì, probabilmente sì, ma lo so io quanto ci vuole per stare appresso a Sua Eccellenza.

leggi tutto

Erano belli quei tempi

di Danilo Cucuzzo

Erano belli quei tempi. Lo trattavano con deferenza ovunque andasse, se raccontava una delle sue sciape barzellette gli astanti ridevano e tutti, uomini e donne, si spintonavano pur di andarlo a salutare e stringergli la mano: le signore con un sorriso e gli uomini con un leggero inchino. Era entrato a far parte dell’alta società cittadina, non c’era un evento al quale non fosse invitato e, se per caso doveva rinunciare per improrogabili impegni già precedentemente assunti, trascinava nello sconforto coloro i quali lo avevano invitato nella speranza di dare maggior lustro all’iniziativa che avevano organizzato.

leggi tutto