Il pane quotidiano

di Pervinca Paccini

“Tu cosa dici?”
“Cosa vuoi che dica? Mi sembrano pochi.”
“Sono una miseria. Questa casa ci è costata molto di più; tanta fatica e poi sempre lì a risparmiare per tirarla su. Trent’anni in Svizzera ad aspettare le ferie per correre qui a costruirne un pezzetto per volta.”
“Ora però quella della finanziaria è l’unica offerta che abbiamo ricevuto e se non prendiamo un po’ di soldi, come facciamo con il debito?”

leggi tutto