Tutti a casa

di Pervinca Paccini

Ti apre la porta una donna sui cinquanta, l’aspetto curato, il modo di fare da persona in carriera che non ha tempo da perdere.
“Buongiorno. La dottoressa…”
“Scanziani. Lei è Silvia?”
“Sì, sono qui per il lavoro.”
“Il lavoro è mia madre, che del resto è ancora autonoma e non ha bisogno di molto. Le serve solo una persona che sbrighi qualche commissione, sistemi qua e là in casa se occorre, e soprattutto le tenga compagnia.”

leggi tutto